www.cantineilgheppio.it  Cantina Antonini IL GHEPPIO Azienda agricola vitivinicola produzione e vendita diretta vino sagrantino montefalco assaggio degustazione vini DOP DOCG umbria IGP IGT rosso secco, rosso passito dolce, rosè rosato vendita online vendita on-line  

 

 

Montefalco, posto in una posizione dominante sulle valli del Topino e del Clitunno, offre la vista di un ampio panorama delle terre umbre. Gli edifici pi importanti da visitare all'interno delle antiche mura di Montefalco sono senz'altro il palazzo comunale di origine duecentesca come la chiesa di Sant'Agostino, la chiesa romanica di San Bartolomeo con la vicina Porta di Federico II del 1244 e la chiesa di Santa Chiara al cui interno troviamo dipinti di scuola umbra. In nessun caso si dovrà però dimenticare di visitare la chiesa trecentesca di San Francesco, che oggi ospita la Pinacoteca; infatti, al suo interno potremo trovare tanto dipinti di grande livello come un Presepio del Perugino, quanto lo straordinario ciclo di affreschi delle "Storie di San Francesco di Benozzo Gozzoli. Poco lontani dal centro abitato, sorgono la chiesa cinquecentesca di Sant'Illuminata e quella quattrocentesca di San Fortunato che ospita nella lunetta del portale e nell'altare di destra ancora opere di Benozzo Gozzoli.
Fra i più importanti prodotti tipici del paese va assolutamente ricordato il vino Sagrantino.

La nostra azienda agricola trova a Montefalco, in provincia di Perugia, in Umbria, nella tranquillità di un’antica oliveta, a poca distanza da bellissimi borghi medievali Montefalco, Trevi, Spello, Assisi, Bevagna.

 Il Gheppio offre una posizione centrale rispetto alla valle umbra, circondato da numerosi agriturismi, casali rurali e appartamenti, ricavati da casali in pietra, completamente ristrutturati ed arredati in tipico stile umbro presso i quali soggiornare; molti di loro hanno a disposizione la piscina con idromassaggio , solarium attrezzato, palestra.

 Tra uno scenario antico, dolce e aspro al tempo stesso, gli antichi sapori della gastronomia raccontano le tradizioni di questa regione: dai vari tipi di pane, pasta fresca, carni, tartufi, prosciutto, porchetta, agli ottimi vini che accompagnano tali pietanze.

 

L'Umbria mistica nasce con quello che sarà il fondatore del monachesimo: san Benedetto da Norcia (480-547). I monasteri da lui creati hanno fatto la storia e la cultura della religiosità. In Umbria i monasteri più importanti sono San Pietro, a Perugia, Sassovivo, nei pressi di Foligno, Santa Maria di Valdiponte, a Montelabbate vicino a Perugia, San Benedetto del monte Subasio, nei pressi di Assisi, San Salvatore di Monte Corona e l'abbazia di Petroia, nei pressi di Città di Castello.

Nel XIII secolo ad Assisi nacquero due figure importanti per il cattolicesimo: san Francesco (1182-1226) e santa Chiara. Gli splendidi affreschi di Giotto, Cimabue, Lorenzetti e Simone Martini, presenti nella basilica assisana, fanno ben comprendere la potenza della religiosità medioevale e il fervore mistico del tempo. A Todi, nella cripta della chiesa di San Fortunato, riposa Jacopone da Todi, seguace di san Francesco.

Ai monasteri benedettini e francescani si aggiunge la basilica e il monastero di Santa Rita a Cascia, mentre a Terni troviamo la basilica dedicata a san Valentino, vescovo ternano decapitato a Roma nel 273. Vanno infine citati san Rinaldo di Nocera Umbra, sant'Ubaldo di Gubbio, san Feliciano di Foligno, e ancora la beata Angela da Foligno, santa Chiara da Montefalco, e san Rufino di Assisi. Meritano una citazione anche Madre Speranza, fondatrice dell'ordine dei "Figli e ancelle dell'Amore Misericordioso", sepolta a Collevalenza di Todi, e la beata Vanna da Orvieto, protettrice delle sarte e delle lavoranti dell'ago.

Numerosi i santuari mariani, tra cui quelli di Santa Maria delle Grazie a Città di Castello (sec. XV), Madonna del Transito a Canoscio, Santa Maria della Stella presso Spoleto (entrambi del sec. XIX), Santa Maria a Petriolo e i due dedicati alla Madonna di Fatima a Città della Pieve e Renzetti (del sec. XX).

Il gheppio comune (Falco tinnunculus) è uno dei rapaci più diffusi nell'Europa centrale. Molti conoscono il gheppio poiché ha conquistato le città come proprio ambiente e si caratterizza per il suo originale volo oscillante. Il Gheppio è una splendida e fiorente azienda agricola umbra, produttore di vino, con oltre 2 ettari di vigneti situata a Montefalco, Frazione Fratta, Vocabolo Argentella, vicino al Santuario della Madonna della Stella, ed immersa nel territorio del Sagrantino.